News

Pagina 1 di 36  > >>

ago 23, 2017
Categoria: Tutti in Campo
Inserito da: giovanni
mar 17, 2016
Categoria: Recensioni
Inserito da: giovanni

Recensione della cinquantesima ed ultima puntata di “Attraverso lo Specchio”, trittico “Speciale Bielorussia”, un completamento

a cura di Antonio De Honestis

 

Sansone & co. si congedano dal loro pubblico con quest’ultima puntata di “Attraverso lo Specchio”, andata in onda ieri sera su Lazio TV, sulle note malinconiche del capolavoro della musica italiana “Volare”, una serata che ha visto gli amati ospiti dalla Bielorussia emozionati cantare le nostre canzoni, per un dialogo tra le nostre culture che abbatte ogni muro, la testimonianza di un’integrazione possibile che passa “Attraverso lo Specchio”.

Contatti
Cooperativa Matrioska
Via Francesco Valesio, 28
Roma

Siete qui: Home

Home

gen 15, 2006

Diari dei Laboratori


LABORATORIO TEATRALE INTEGRATO:giochi di ruolo e scambi di personalità

SE IO FOSSI FABIO..... SE IO FOSSI GAIA

Categoria: Laboratori
Inserito da: giovanni

all'incirca il 22 Dicembre 2004

PER UN ATTIMO SONO GAIA

Mi piace il Natale, se potessi ritornare bambina scriverei anch'io una lettera a Babbo Natale, credo che gli chiederei una mamma più disponibile nei miei confronti, anzi no quella già ce l'ho. Gli chiederei un marito più affettuoso ed altruista.
No, anche quello già ce l'ho. Allora gli chiederei dei figli più buoni ed ubbidienti, ma no no, anche quelli già li ho.
Ecco cosa sicuramente gli chiederei: vorrei degli amici più puntuali agli appuntamenti.
Sì, mi piace proprio il Natale, mi piace come festa religiosa ovviamente, non come "corsa" ai regali, mi piace preparare i tortellini, mi piace preparare l'albero con le mie bellissime palle di vetro soffiato dipinte a mano, mi piace la felicità che si vede sul volto dei bambini.
A proposito dei bambini, chissà come staranno nella Casa di Pinocchio i ragazzi che sono arrivati da poco, Sasha, Cola e Toma, sicuramente saranno contenti di essere lì, ma chissà se per loro la situazione ottimale. A dire il vero sono un po' preoccupata, non per i ragazzi ma per le persone che lavorano per loro e con loro.
Non credo che abbiano ancora capito con quale spirito vorremmo che la Casa di Pinocchio fosse gestita, e non credo neanche che abbiano capito che i ragazzi devono essere visti come persone capaci di dare qualcosa, e non come fonte di lavoro.
Comunque credo che la cosa più importante era quella di cominciare a far funzionare questa casa-famiglia, poi vedrete che le cose verranno da sole, sempre che lo vogliamo veramente.

FABIO MIDDEI

 


PER UN ATTIMO SONO FABIO

Io, Fabio ho appena compiuto 39 anni ma in realtà mi sento come quando ce ne avevo 20, lo spirito voglio dire sempre quello, anzi per adesso sono più tranquillo con me stesso, diciamo che ho raggiunto la pace...
Comunque io sono uno che gli piacciono i cambiamenti: ogni tanto mi viene una nuova idea: per esempio adesso c'avrei un sogno proprio bello: avere abbastanza soldi per non andare più a lavorare e occuparmi solo delle cose che penso importanti per me tipo la Bielorussia. Però vorrei pure comprarmi una casa in un comprensorio dove ci abitano solo altre persone che conosco ecc.ecc.
Diciamo che sono un'anima un po' irrequieta e che ho un po' paura che le persone dipendano troppo da me e così cerco di non farmene carico troppo, anche quando certe volte dovrei...e potrei...va bene, ma questa una riflessione troppo lunga adesso, e siccome mi sono stufato, anche perchè a voi vi piacerà pure, ma io non riesco ancora a capire a che serve 'sto cavolo di laboratorio, mi vado a fumare una sigaretta.

GAIA CARLETTI